Chi siamo

FRIENDS AND BIKERS O.N.L.U.S.

Associazione di Volontariato senza scopo di lucro

International Charity Organization

L'obiettivo dell'iniziativa era quello di raccogliere fondi e costruire un pozzo di accesso all'acqua potabile da donare ai bambini ed alle popolazioni del Bénin, in Africa Centrale. La scelta del Bénin non è stata casuale ma dettata da importanti e solidi rapporti di reciproca conoscenza con il consolato del governo africano a Napoli che ci avrebbe garantito massima serietà e trasparenza nel governare tutte le attività afferenti all'iniziativ fornendoci, ovviamente, tutto il supporto diplomatico del quale avessimo avuto bisogno. E così, ponendo alla base dell'iniziativa i valori di SERIETA' e TRASPARENZA che abbiamo sempre ritenuto 'necessari e indispensabili' per il nostro operato, fu avviata il 24 Ottobre 2012 la prima campagna di crowdfunding che esattamente in 24 mesi ci ha consentito di raggiungere la soglia economica per dare il via alla fase operativa dell'iniziativa.

 

Esattamente in due anni il sito per la raccolta fondi kapipal.com/friendsandbikersforafrica ci ha consentito di raccogliere donazioni per un totale di 9.390€ portando l'iniziativa a conoscenza di oltre 4.400 persone che da tutto il mondo hanno potuto informarsi e decidere di sostenerci.

Chi siamo

 

Friends and Bikers O.N.L.U.S. è una associazione di volontariato regolarmente costituita il 2 Aprile 2015 con tanto di statuto ed atto costitutivo registrato presso l'Ufficio Territoriale di Napoli della Agenzie delle Entrate; da Luglio 2015 regolarmente iscritta all'Anagrafe Unica delle Onlus in virtù del possesso dei requisiti di cui all'articolo 10 del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 .

 

Ma la storia di Friends and Bikers for Africa è molto più radicata, di almeno un paio di anni, ovvero dall'Ottobre del 2012 quando da una iniziativa personale si è cominciata a creare una fitta e solida rete di solidarietà che ha fatto ritrovare intorno ad un obiettivo comune tantissimi seguaci e sostenitori che, uniti dalla passione per le moto e per lo stare insieme, hanno fatto propri i valori dell'iniziativa diventandone sostenitori o addirittura ambasciatori nel mondo.

Nell'Aprile 2015 nella regione di Kalalè, nel nord del paese, è stato consegnato alla popolazione locale il primo bicchiere d'acqua potabile erogato da "IL POZZO DELLA VITA" costruito coi fondi raccolti e l'emozione di tutti coloro che hanno scritto il proprio nome in questa PICCOLA quanto IMPORTANTE pagina di storia per oltre 2.000 fratelli africani, è stata veramente grande.

Insisti e Resisti, Raggiungi e Conquisti.

 

Raggiunto con successo e determinazione l'obiettivo prefissato, e avendo dimostrato che non era necessario disporre di cospicui fondi economici, tantomeno di particolari super-poteri, per essere di aiuto a qualcuno che ne ha bisogno e che chiede aiuto, Carlos, Federica, Ermanno, Francesco, Cinzia, Massimilano, Maurizio, Mauro, Piero e Maurizio hanno deciso che era il caso di continuare con maggiore enfasi e determinazione piuttosto che disperdere al vento l'impegnativo lavoro che aveva condotto l'intero gruppo al primo risultato.

 

E così che Friends and Bikers for Africa si trasforma da una 'semplice' iniziativa personale in una riconosciuta Associazione di Volontariato, passaggio che ha sicuramente richiesto un maggiore impegno di gestione ma che che al contempo potrà fornire maggiori opportunità di sviluppo.

 

La storia inizia adesso e chiunque lo desidera può essere protagonista

di tante nuove pagine da scrivere insieme.